Cari genitori, semplici ma importanti regole possono aiutare la scuola a realizzare un clima sempre più favorevole all’apprendimento e alla relazione e perseguire, anche con il vostro apporto, intenti comuni e condivisi riguardo all’educazione dei vostri figli. Vi invitiamo, pertanto, a stipulare e a sottoscrivere con noi il  “PATTO DI CORRESPONSABILITA’ SCUOLA-FAMIGLIA” ed i Regolamenti con la formulazione dei reciproci impegni. 

.

Incontri Scuola Famiglia

La collaborazione tra scuola e famiglia è finalizzata alla promozione del successo formativo di ciascun ragazzo, a sostenerne le aspirazioni e a valorizzarne le capacità.

Gli incontri Scuola-Famiglia si attuano secondo il programma stabilito nel piano annuale delle attività approvato dal Collegio dei Docenti. Sono previsti, in particolare:

  • Incontri con le famiglie dei nuovi allievi finalizzati alla conoscenza dell’Istituzione scolastica e dell’Offerta Formativa.
  • Assemblea di classe per illustrare le varie proposte educative e didattiche e per l’elezione dei rappresentanti dei genitori nei Consigli di Intersezione e di Classe.
  • Partecipazione dei rappresentanti dei genitori ai Consigli di Intersezione e di Classe.
  • Incontri individuali in occasione della valutazione periodiche.
  • Incontri individuali periodici per informare le famiglie degli alunni sull’andamento educativo - didattico.
  • Colloqui individuali in orario scolastico stabilito da ogni singolo docente.
  • Incontri straordinari a richiesta dei genitori, del Coordinatore di classe, dei singoli docenti o del Dirigente Scolastico su appuntamento.

Diritto di assemblea

  • I genitori degli alunni hanno diritto di riunirsi in assemblea nei locali della scuola secondo le modalità previste dagli art. 12 e 15 del Testo Unico del 16/04/94, n. 297
  • Le assemblee si svolgono fuori dall'orario delle lezioni
  • Nell'Istituto possono operare i Comitati dei genitori con le modalità previste dalla normativa e dal proprio regolamento
  • Il Comitato genitori si riunisce con autonoma convocazione, in un'aula dell'Istituto, dopo averne richiesta l'autorizzazione al DS.